News

Agevolazioni per l’utenza colpita dagli eventi sismici del 2016

Con riferimento all'"Emergenza Sisma - Centro Italia", riportiamo l'aggiornamento delle misure agevolative nei confronti delle imprese colpite da sisma del 2016 come da delibera n. 235/17/CONS dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni pubblicata il 13 luglio 2017 13/07/2017.
A beneficiare delle agevolazioni sono le aziende con sede inagibile e collocate nei comuni del perimetro cosi detto "cratere" di cui al DL. 189/2016 (convertito con modificazioni dalla legge n.229/2016):

  • per gli 'utenti' di rete fissa: storno delle fatture sospese per tutti i mesi in cui non hanno usufruito del servizio e la possibilità gratuita di recesso dal servizio o di trasloco della linea;
  • per gli 'utenti' di rete mobile: sconto, per sei mesi, del 50% della spesa sostenuta e l'erogazione di un bonus mensile di 1GB per il servizio dati extra-soglia.

La ricezione delle domande per fruire delle agevolazioni, potrà avvenire mediante i consueti canali in uso e dovrà essere corredata dalla seguente documentazione:

  • copia dell'atto di certificazione dell'Autorità comunale competente, o di equivalente documentazione, sullo stato di inagibilità della originaria unità immobiliare nella titolarità dell'utente, ovvero dichiarazione sostitutiva di atto notorio, ai sensi del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, attestante l'inagibilità dell'originaria unità immobiliare. Tale documentazione deve avere data antecedente al 1 maggio 2017 (la delibera prevede come scadenza 6 mesi dalla sospensione delle fatture);
  • autocertificazione in cui si dichiara la data di accadimento dell'evento sismico che ha reso inagibile l'edificio.

I clienti hanno inoltre la facoltà di scegliere di usufruire di uno sconto del 50% sulle fatture di telefonia mobile e/o fissa emesse dal 13 luglio 2017 fino al 31 gennaio 2018 (ad eccezione delle imprese site nei comuni di Teramo, Rieti, Ascoli Piceno, Macerata, Fabriano, Spoleto) tramite la presentazione della semplice richiesta attraverso i canali su indicati.
E' possibile accogliere le richieste di 'fruizione agevolazioni' fino al giorno 12/09/2017. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Servizio Clienti 800.191.101.

Altre iniziative:

2017/02/22 – Agevolazioni TIM per i clienti del Centro Italia colpiti dai terremoti del 24 Agosto, 30 Ottobre 2016 e 18 Gennaio 2017

Oltre alle iniziative di solidarietà, TIM ha messo in campo da subito una serie di azioni a supporto dei clienti del Centro Italia colpiti dai ripetuti eventi sismici del 2016 e del 2017.
In particolare le iniziative predisposte da TIM a favore della clientela business riguardano sia azioni sulla fatturazione e gestione del credito sia specifiche azioni commerciali.

Tutte le agevolazioni già adottate per gli eventi sismici avvenuti a partire dal 24 agosto 2016 sono state estese e prorogate in continuità a seguito dell'ultimo evento sismico del 18 gennaio 2017 e riguardano, in particolare:

  • Sospensione della fatturazione per le linee di rete fissa;
  • Dilazione e/o posticipo dei termini di scadenza delle fatture emesse in concomitanza o successivamente agli eventi sismici;
  • Sospensione di tutte le azioni gestionali del credito;
  • Traslochi, subentri e cessazioni in esenzione spese per le linee di rete fissa;
  • Attivazione gratuita del servizio di trasferimento di chiamata per le linee di rete fissa;
  • Cambi SIM e cessazione di linee/servizi in esenzione spese per le linee di rete mobile;

Per l'elenco ufficiale dei Comuni interessati agli eventi sismici pubblicato nel Dlgs n. 189/2016, clicca qui

DETTAGLIO AZIONI PER CLIENTI DI RETE MOBILE BUSINESS

Per tutti i clienti colpiti dagli eventi calamitosi, sarà possibile effettuare il cambio SIM e cessare linee/servizi in esenzione spese e senza addebiti di corrispettivi di recesso anticipato.

Per quanto riguarda le iniziative relative alla fatturazione e al credito:

  • è stata dilazionata al 2/5/2017 la scadenza dei pagamenti delle fatture già scadute e/o in scadenza.
  • è stata posticipata al 24/5/2017 la data di scadenza delle fatture emesse nel mese di Febbraio u.s.
  • verrà posticipata al 25/5/2017 la data di scadenza delle fatture in emissione nel mese di Marzo p.v.
  • tutte le azioni gestionali del credito sono state sospese (es. sollecito e sospensione della linea, calcolo interessi di mora, gestione da parte degli Istituti di Recupero Credito), anche se già in corso, nonostante sulle fatture sia presente la data di scadenza originaria.

Tali azioni sono state applicate a tutti i contratti riferibili ai comuni indicati nel Dlgs n. 189/2016, ad esclusione dei comuni di Teramo, Rieti, Ascoli Piceno, Fabriano, Macerata e Spoleto, che saranno comunque gestiti su richiesta del cliente che dichiari l'inagibilità dell'immobile.

Per i clienti domiciliati non è stato possibile bloccare gli addebiti sul conto corrente ed eventuali esigenze a riguardo possono essere presentate al Servizio Clienti Business, contattando il Numero Verde 800.191.101.

DETTAGLIO AZIONI PER CLIENTI DI RETE FISSA BUSINESS

TIM ha previsto anche per la clientela di rete fissa azioni mirate di natura commerciale, allo scopo di consentire delle agevolazioni nella trattazione di richieste per:

  • il trasloco delle linee telefoniche, che verrà eseguito gratuitamente; tale esenzione è prevista anche per il successivo ripristino dell'impianto presso la sede originaria resa agibile o nuova sede costruita a seguito degli eventi calamitosi (è escluso dall'agevolazione il contributo per "Nuclei Abitati o Case Sparse"). Non è possibile il trasloco o l'attivazione di una nuova linea presso le tende.
  • il subentro dell'intestatario dell'impianto, che verrà effettuato gratuitamente.
  • la cessazione delle linee telefoniche che, se presentata dal titolare o dal soggetto autorizzato, verrà eseguita con l'azzeramento dei relativi costi di cessazione.
  • l'attivazione del servizio di trasferimento di chiamata, che sarà attivato gratuitamente su richiesta del cliente; il relativo traffico generato dal trasferimento di chiamata verrà fatturato in base al profilo tariffario del cliente.

Per quanto riguarda le iniziative relative alla fatturazione e al credito:

  • è stata dilazionata al 2/5/2017 la scadenza dei pagamenti delle fatture già scadute e/o in scadenza.
  • è stata prevista la sospensione dell'emissione e dell'invio delle fatture di Febbraio e Marzo 2017.
  • tutte le azioni gestionali del credito sono state sospese (es. sollecito e sospensione della linea, calcolo interessi di mora, gestione da parte degli Istituti di Recupero Credito), anche se già in corso, nonostante sulle fatture sia presente la data di scadenza originaria.

Tali azioni sono state applicate a tutti i contratti riferibili ai comuni indicati nel Dlgs n. 189/2016, ad esclusione dei comuni di Teramo, Rieti, Ascoli Piceno, Fabriano, Macerata e Spoleto, che saranno comunque gestiti su richiesta del cliente che dichiari l'inagibilità dell'immobile.

Per i clienti domiciliati non è stato possibile bloccare gli addebiti sul conto corrente ed eventuali esigenze a riguardo possono essere presentate al Servizio Clienti Business, contattando il Numero Verde 800.191.101.

Servizi Assistenza Clienti:
Tutti gli addetti dei Servizi di Assistenza Clienti (187 , 119, 191 e 800.191.101) assicurano l'adeguato supporto alle diverse esigenze e richieste di informazioni presentate dalla clientela in base alle azioni individuate. I canali Social hanno seguito costantemente l'evolvere degli eventi e delle correlate operazioni di ripristino delle linee, e forniscono supporto alla clientela per tutte le problematiche/esigenze anche di caring.

2017/02/16 - Terremoto Centro Italia: termine della raccolta fondi tramite numero solidale 45500
Continua a leggere ❱❱
2017/02/23 - Attività di solidarietà a supporto della popolazione colpita dal terremoto
Continua a leggere ❱❱